Autore: admin_periti

Comunicazione del Presidente

Le vicende legate al COVID-19 meglio conosciuto come coronavirus, impongono anche a questo Ordine di adottare misure atte a prevenire possibili ulteriori contagi che, si spera, siano presto ritirate per tornare alla normalità. Per questo motivo invito al momento e fino a nuove disposizioni, a non venire se non proprio necessario presso la sede dell’Ordine ed in ogni caso anticipare la visita con una telefonata al  numero 331.2354762. Il Presidente Per.Ind.Giorgio Falchi

AVVISO

Si comunica che la segreteria resterà chiusa dal 4 al 9 marzo compreso. Riaprirà martedì 10 con il consueto orario.

Confermato per il 2020 l’accordo CNPI con Marsh per l’rc professionale. Polizza gratuita per i neo-iscritti

Confermata anche per il 2020 la formula giovani per i neo-iscritti all’albo dei periti industriali che, per il primo anno d’iscrizione, non dovranno pagare la polizza obbligatoria per la responsabilità civile per i danni derivanti dall’esercizio dell’attività professionale. Si tratta solo di uno dei passaggi contenuti nell’accordo quadro che il Cnpi ha siglato collaborazione con il Broker Assicurativo Marsh per le coperture di responsabilità Civile e Tutela Legale Professionale. La polizza risulta coerente con le specificità delle attività professionali degli iscritti. La piattaforma informatica del broker consentirà agli Iscritti di compilare un preventivo gratuito ed eventualmente acquistare la polizza RC Professionale e Tutela Legale. La stipula di una convenzione assicurativa deriva dal disposto dell’art. 5 del DPR 7 agosto 2012, n. 137 che, oltre a prevedere l’obbligo di assicurazione, (a decorrere dal 13 agosto 2014), dà facoltà ai consigli nazionali e agli enti previdenziali di negoziare idonee convenzioni collettive nazionali. Il professionista è tenuto a rendere noto al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva e la violazione di questa disposizione costituisce illecito disciplinare ai sensi del citato DPR 137/2012.

Le principali caratteristiche:

    •  COSTO contenuto a partire da € 250 (fatturato 0/15.000 € e massimale € 250.000).
    • Ampiezza della GARANZIAche copre tutti i rischi derivanti dall’attività (ad esempio sono comprese le funzioni previste dal D.lgs.81/2008, l’attività di certificatore in materia energetica e acustica e l’attività di amministratore di condominio)tranne ciò che è espressamente escluso.
    • VALIDITA’ TEMPORALE RC: retroattività ILLIMITATA, postuma cessata attività (pensionamento e/o chiusura partita IVA) 10 anni con premio una tantum pari al 200% dell’ultima annualità, gratuita in caso di decesso sempre per 10 anni e decennale per cessato contratto (ex DDL Concorrenza) con premio una tantum pari al 400% dell’ultima annualità; tutte le postume hanno la rinuncia al recesso per sinistro.
    • RESPONSABILITA’ SOLIDO: nel caso in cui l’assicurato fosse responsabile solidalmente con altri soggetti, l’Assicuratore risponderà di quanto dovuto in solido dall’assicurato, fermo il diritto di regresso nei confronti di altri terzi responsabili.
    • CLAUSOLA ASSENZA COMPETENZE: L’Assicuratore si obbliga a tenere indenne l`Assicurato per tutti i Danni derivanti da qualsiasi Richiesta di risarcimento avanzata per qualsiasi Errore professionale commesso dall’Assicurato, anche nel caso in cui un’autorità giudiziaria competente abbia stabilito che l’Assicurato ha operato oltre le proprie competenze professionali.
  • FRANCHIGIA: non opponibile al terzo danneggiato , fissa € 500 per tutta l’attività del perito industriale tranne attività inerente D.Lgs 81/08 che prevede franchigia 10% minimo € 1.500 e massimo € 5.000.

In particolare va sottolineato il tema della TUTELA LEGALE che permette all’assicurato di scegliere liberamente il legale rimborsando le spese legali e peritali, stragiudiziali e giudiziali, compreso l’accertamento tecnico Preventivo (ATP) sostenute per tutelare i propri diritti e interessi a seguito di fatti involontariamente connessi all’attività.

Per compilare un preventivo gratuito collegarsi alla piattaforma www.marsh-professionisti.it/peritoindustriale

Polizza per i neoiscritti all’albo

I neo/re iscritti all’albo dei periti industriali avranno dal momento dell’iscrizione o re-iscrizione all’Alboe fino al 31/12 dell’anno corrente, una polizza gratuita per la responsabilità civile per i danni derivanti dall’esercizio dell’attività professionale. Il perito neo/re iscritto NON deve fare assolutamente nulla. E’ automaticamente incluso al momento dell’iscrizione all’Albo. Il massimale per assicurato per il periodo di copertura è di 250.000 Euro.

La copertura assicurativa è sintetizzata nei seguenti punti:
    • Ampiezza della garanzia:Copertura di tutti i rischi derivanti dall’attività professionale (es. funzioni previste dal D.lgs.81/2008, attività di certificatore in materia energetica e acustica e attività di amministratore di condominio) tranne ciò che è espressamente escluso.
    • Competenze:Copertura per i danni derivanti da richieste di risarcimento avanzate per errori professionali anche nel caso in cui l’autorità giudiziaria competente abbia stabilito che l’Assicurato ha operato oltre le proprie competenze professionali.
    • Danni a cose o a persone:Copertura per le richieste di risarcimento per danni a cose o persone derivanti direttamente da un errore professionale.
    • Interruzioni o sospensioni di attività di Terzi:Copertura per i danni derivanti dalle richieste di risarcimento avanzate per interruzioni o sospensioni (totali e parziali) e per mancato o ritardato inizio di attività esercitate da terzi derivanti da un errore professionale dell’Assicurato.
    • Responsabilità in solido:se l’Assicurato è responsabile in solido con altri soggetti, la polizza corrisponderà quanto dovuto in solido dall’Assicurato, fermo il diritto di rivalsa nei confronti dei terzi responsabili.
  • Franchigia fissa € 500ad eccezione dell’attività riconducibile al D.Lgs 81/08 per la quale è applicabile uno scoperto del 10% con un minimo di € 1.500 ed un massimo di € 5.000.
Scarica l’accordo quadro
Per informazioni contattare :
Marco Oliveri
Sales Executive
Mobile: 340 955 8726
Oppure scrivere  periti.industriali@marsh.com

Prezzario Lavori Pubblici della Toscana – Anno 2020

Con Delibera di Giunta regionale n. 1424 del 25/11/2019 è stato approvato, di concerto con il Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche per le Regioni Toscana, Marche e Umbria, il “Prezzario dei Lavori Pubblici della Toscana – Anno 2020”

Il Prezzario entra in vigore il 01/01/2020, i suoi prezzi hanno validità fino al 31 dicembre 2020, e possono essere transitoriamente utilizzati fino al 30 giugno 2021 per i progetti a base di gara la cui approvazione sia intervenuta entro tale data come previsto in Nota Metodologica al punto 4.

Si ricorda che il Prezzario regionale è adottato ai sensi dell’art. 23 comma 7 del D.Lgs. 50/2016 ed è lo strumento di riferimento per la quantificazione definitiva del limite di spesa dell’opera da realizzare, per l’elaborazione dei capitolati, per la definizione degli importi a base di appalto nonché per le valutazioni in ordine all’anomalia delle offerte.

Tutte le Stazioni Appaltanti del territorio, di cui all’art. 3 comma 1 lettera o) del Dlgs 50/2016, sono tenute a utilizzare il Prezzario, ai sensi e per i fini di cui all’art. 23 commi 7, 8 e 16 (quantificazione definitiva del limite di spesa dell’opera da realizzare, per l’elaborazione dei capitolati, per la definizione degli importi a base di appalto nonché per le valutazioni in ordine all’anomalia delle offerte.)

Le principali novità ed implementazioni dell’edizione 2020 sono l’inserimento di nuove lavorazioni rispondenti ai decreti del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (M.A.T.T.M.) aventi ad oggetto i criteri ambientali minimi (C.A.M.) e l’ampliamento del numero di prodotti C.A.M. , entrambi al fine di continuare l’adeguamento del Prezzario stesso alla normativa prevista dall’art. 34 del Codice dei Contratti pubblici.

Si segnala inoltre il nuovo inserimento dei costi di accesso per il conferimento dei rifiuti a impianto autorizzato ai fini del loro recupero o del loro smaltimento al fine di fornire un adeguato supporto agli operatori del settore, nelle valutazioni progettuali e per la stima economica per la realizzazione di opere pubbliche, per la definizione, del costo richiesto dalla normativa vigente in materia di recupero/smaltimento del materiale di rifiuto proveniente da lavorazioni edili o affini.

Si ricorda, infine, che i prezzi delle risorse elementari (attrezzature e prodotti) e delle analisi delle lavorazioni, presenti nel Prezzario 2020, sono su base regionale, ad eccezione dei costi della manodopera, acquisiti invece su base provinciale.

L’elenco completo delle novità, modifiche, sostituzioni e transcodifiche 2020 è consultabile alle Appendici della Nota Metodologica.

Ai fini del corretto utilizzo del Prezzario si raccomanda la lettura preliminare della Nota Metodologica 2020, che illustra le modalità di formazione del prezzario e le principali novità di ogni edizione.

Consigliabile è anche la consultazione della Guida delle lavorazioni e Norme di misurazione, contenente le descrizioni e le norme di misurazione di alcune tipologie di opere contenute nel Prezzario, oltre alle indicazioni operative per l’esecuzione delle relative lavorazioni.

Per consultare e scaricare l’Elenco prezzi e le Analisi nei diversi formati disponibili, dal link http://prezzariollpp.regione.toscana.it/ selezionare l’Anno e la Pertinenza di interesse, quindi scegliere l’opzione Esporta i documenti.

Per consultare e scaricare la Nota Metodologica e la Guida delle lavorazioni e Norme di misurazione, dal link http://prezzariollpp.regione.toscana.it/ selezionare solo l’anno di interesse, quindi scegliere il documento da scaricare.

Per qualsiasi necessità, informazione e/o chiarimento è possibile scrivere a: prezzariollpp@regione.toscana.it