Privacy Policy

INFORMATIVA PRIVACY
In conformità all’art. 13 e 14  del Regolamento UE n. 2016/679 – “GDPR”

Dati personali oggetto del trattamento

– I dati personali volontariamente forniti con la compilazione dei documenti saranno custoditi presso l’Ordine dei Periti Industriali della provincia di Pisa, rientrano nella categoria dei dati personali comuni e saranno oggetto di trattamento, anche mediante utilizzo di procedure informatiche e telematiche su Data Base, per le seguenti finalità: finalità gestionali, statistiche e relative alle attività istituzionali dell’Ordine dei Periti Industriali della provincia di -PISA.

– L’acquisizione dei dati personali ha natura facoltativa; tuttavia un eventuale rifiuto di rispondere o di esprimere il consenso può comportare l’impossibilità per l’Ordine dei Periti Industriali della provincia di Pisa di adempiere agli obblighi istituzionali previsti per legge.

– I dati personali forniti potranno essere comunicati agli enti autorizzati alla somministrazione di eventi formativi validi per l’ottenimento di crediti formativi professionali obbligatori con i quali l’Ordine ha un accordo di riservatezza.

– I dati personali forniti potranno essere comunicati senza la necessità di un espresso consenso (ex art. 24 lett. a), b), d) Codice Privacy e art. 6 lett. b) e c) GDPR) a: Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.

– I dati personali forniti potranno essere oggetto di trattamento, per le finalità di cui alla presente informativa, anche attraverso le seguenti modalità: telefax, telefono, anche senza assistenza di operatore, posta elettronica, ed altri sistemi informatici e/o automatizzati di comunicazione.

– I dati personali forniti verranno conservati per il periodo temporale legato alla finalità istituzionale dell’Ordine dei Periti Industriali della provincia di Pisa.

Diritti dell’interessato

Gli interessati, hanno i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:

  • ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
  • ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1,GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
  • ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
  • opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.

Ove applicabili, ha l’interessato ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo al Garante per la Protezione dei dati personali nel caso in cui ritenesse che il trattamento  violi il Regolamento EU n. 679/2016.                                                                        L’interessato potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando: una PEC o una raccomandata A.R. alla sede legale.

 Titolare, responsabile e incaricati

Il Titolare del trattamento è ORDINE DEI PERITI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI PISA con sede in via G.Ferraris 21 – 56121 PISA (PI).

Il Responsabile della protezione dei dati (RPD) nominato dal Titolare ai sensi degli artt. 37 e ss. GDPR è il Per.Ind.Andrea Boni, è possibile contattare Il (“RPD”) nominato dal Titolare ai sensi degli artt. 37 e ss. GDPR, inviando una e-mail all’indirizzo: info@periti-industriali.pisa.it

Informativa sui Cookies

Per informazioni sui Cookies presenti in questo sito e il loro utilizzo, leggere l’informativa sui Cookies.